Il film “26.4 – La strada della Libertà” premiato al Concorso cinematografico “Filmare la Storia”

Il film “26.4 – La strada della Libertà” di Franco Brunetta, prodotto dall'Associazione culturale“La Bottega delle Nuove Forme”, ha vinto il premio “25 aprile” nella sezione specialeVideomaker della 17a edizione del Concorso cinematografico nazionale “Filmare la Storia”coordinato dall’Archivio nazionale cinematografico della Resistenza e dal Polo del '900, con ilcontributo di Film Commission Torino Piemonte.A decretare il successo del docu-film, che racconta la “strada” percorsa dai partigiani quandoscesero a liberare Torino nei giorni gloriosi dell'aprile 1945, è stata una qualificata giuria diesperti nel campo storico-culturale e cinematografico, tra cui il noto regista e sceneggiatoreDaniele Segre.La nostra Sezione, che ben conosce le qualità di ricercatore e studioso della Resistenza,nonché di artista di Franco Brunetta, aveva creduto nel progetto-film fin dalla sua presentazionee lo aveva sostenuto con fiducia, ora plaude a questo prestigioso riconoscimento e si uniscecon orgoglio alla soddisfazione del regista e dei suoi collaboratori.Qui di seguito pubblichiamo due articoli sull'argomento, con le dichiarazioni dell'autore.Per il direttivo, Valeria Aimaretti

 

 

Il-Canavese---20.05.2020---pag

 Scarica il documento del Canavese qui

 

Il-Risveglio---21.05.2020-pag

Scarica il documento del Risveglio qui

 

Bella ciao 75° Anniversario della Liberazione

 

La società filarmonica "La Novella" di San Maurizio Canavese anche in questo momento di lock down non si dimentica di festeggiare il settantacinquesimo anniversario della liberazione e lo fa attraverso questo video che ha rappresentato anche un bel momento per tornare a suonare insieme seppur virtualmente.

 

26.4 La Strada della Libertà

 

26.4 LA STRADA DELLA LIBERTA'

Quando i partigiani scesero a liberare Torino.

"La strada della Libertà" è quella seguita nella notte tra il 25 e il 26 aprile 1945 dai partigiani partiti da Canavese, valli di Lanzo e di Corio per raggiungere Torino e contribuire alla cacciata di fascisti e tedeschi. Un viaggio straordinario raccontato dai protagonisti e ricostruito da Franco Brunetta attraverso significativi documenti e filmati d'archivio. 

Il film ripercorre i luoghi dello storico cammino iniziato nell'irripetibile notte in cui Aldo disse: "26 x 1" e conclusosi con la Liberazione del capoluogo piemontese.

 

 

SCRITTA-FINE-TRAILER

 

 

Locandina-Film-26

 

 

Scarica il documento qui.

La Stanzetta di Bruno

 

 

La Stanzetta di Bruno - La Stampa

 

 

Inaugurazione Stanzetta di Bruno - 24 gennaio 2020

"Le Person dij Partigian" (Le Prigioni dei Partigiani), luogo della memoria resistenziale unico sul territorio, si arricchiscono di un nuovo spazio museale.
Venerdì 24 gennaio 2020 alle ore 11,00 in via Lodovico Bò 4 a San Maurizio Canavese sarà inaugurata "La stanzetta di Bruno".
Si tratta del locale dove Bruno Tuscano, eroico comandante della Colonna di Giustizia e Libertà "Renzo Giua", trascorse le sue ultime ore di vita prima di cadere fucilato per mano fascista 75 anni fa.
L'allestimento della "stanzetta" in forma scenografica, fedele ai ricordi dei testimoni, é stato curato dalla Sezione ANPI "Giuseppe Ferrero".
All'evento parteciperanno gli studenti della Scuola Media Statale "Andrea Remmert".
La cerimonia sarà preceduta dall'omaggio floreale alla lapide posta all'ingresso del cimitero.

 

Stanzetta-di-Bruno---Locandina

 

Scarica il documento qui.